BRAND IDENTITY

Perché definire una

brand identity?

L’Identità del marchio, o Brand identity, rappresenta l’immagine e i valori che definiscono un’Azienda, differenziandola dalla concorrenza e creando un collegamento emotivo con i Clienti.

La definizione di una Brand identity o la realizzazione di un Rebranding sono fondamentali per un’Azienda di successo, ma è bene prima di tutto capire in cosa differiscono:

L’identità del Brand è il modo in cui un’Azienda si presenta al mondo. È la combinazione di elementi che definiscono l’immagine aziendale, come il logo, il nome, i colori distintivi, lo stile grafico e di comunicazione. L’identità del brand è un elemento essenziale per creare un’immagine unica e riconoscibile dell’azienda e per comunicare efficacemente ai clienti i valori e la personalità del brand.

Il Rebranding, invece, è il processo di ridefinizione dell’identità del brand di un’Azienda. Può essere necessario se l’immagine aziendale non è più in linea con i suoi obiettivi o se il mercato in cui opera è cambiato. Il rebranding può includere un cambiamento del nome, del logo, dei colori, dello stile grafico e della comunicazione, con l’obiettivo di creare un’immagine più moderna e al passo con i tempi.

L’identità del marchio non è qualcosa di statico e immutabile. Il mercato, le esigenze dei consumatori e le tendenze cambiano continuamente, e la tua Azienda deve sapersi adattare a queste trasformazioni per rimanere attuale e competitiva. La definizione di una Brand Identity o la realizzazione di un Rebranding richiedono strategie ben definite, conoscenze approfondite del mercato e del pubblico, creatività e coerenza nel trasmettere il nuovo concetto di marchio.

 Il Rebranding in particolare non è un’operazione semplice né banale. Un cambiamento d’identità troppo marcato o repentino può comportare dei rischi, come ad esempio la perdita di identificazione da parte dei clienti fedeli o una loro resistenza.

Tuttavia, se fatto bene, il Rebranding può portare dei benefici enormi, come ad esempio:

Non ci credi? Basta guardare alcuni esempi di Rebranding di loghi famosi e riusciti che hanno segnato la storia delle grandi Aziende...

Apple

Una delle aziende più innovative e influenti al mondo, ha cambiato il suo logo diverse volte nel corso della sua storia, seguendo l’evoluzione dei suoi prodotti e del suo design. Il primo logo, creato nel 1976, era un disegno dettagliato di Isaac Newton sotto un albero di mele. L’anno successivo, il logo è diventato una mela arcobaleno, simbolo di creatività e diversità. Nel 1998, con l’avvento dei computer iMac colorati, il logo diventa monocromatico, ma nel 2001 viene reso tridimensionale grazie a riflessi e sfumature. Nel 2007, con l’introduzione dell’iPhone, gli viene dato un effetto cromato, per riflettere la lucentezza e la tecnologia dei nuovi dispositivi. Infine, nel 2013, il logo ritorna piatto e semplice, in linea con il design minimalista e pulito di Apple.

Volkswagen

Un cambio radicale di nome, logo e colori per lasciarsi alle spalle i problemi del passato e ripartire con una nuova immagine all’avanguardia ed elegante. Il nuovo logo è bidimensionale e sostituisce quelli introdotti dagli anni 2000, che presentavano superfici tridimensionali ricche di sfumature e livelli sovrapposti. Il logo di Volkswagen è stato progettato pensando al mondo digitale, quindi con un aspetto flat, richiamando il design del 1967 ma con linee più sottili e piatte che gli conferiscono un aspetto più moderno. Il logo è accompagnato da un nuovo slogan aziendale: “New Volkswagen”, che riflette la missione di Volkswagen di diventare il marchio automobilistico più sostenibile al mondo.

Barilla

Con oltre 140 anni di storia, Barilla è un simbolo del Made in Italy. Il suo logo ha accompagnato la sua crescita cambiando forma e colore diverse volte nel tempo. Il primo vero logo, registrato nel 1910, era un’illustrazione di un garzone che rompeva un uovo gigante. Qualche anno dopo, il logo diventa una semplice firma del nome Barilla, con variazioni di font, colore e forma negli anni successivi. Nel 1954 il logo subisce una trasformazione radicale, una forma ovale che richiama l’uovo in modo astratto e geometrico. Il blu diventa il colore distintivo del marchio. Nel 1969 viene modificato il font della scritta Barilla, rendendolo più moderno e leggibile. Questo logo è rimasto praticamente invariato fino al 2022, quando viene tolto l’ovale bianco che richiamava la pasta all’uovo per esprimere semplicità, qualità e innovazione del marchio. Il blu distintivo diventa un azzurro per evidenziare l’orgoglio italiano.

Perché

SCEGLIERCI

Il nostro team offre una serie di servizi utili per definire un’Identità aziendale o eseguire un Rebranding che sia in linea con i bisogni della tua Attività e le esigenze del mercato di settore.

Affidati a un’agenzia professionale e competente come Informarketing, che possa guidarti nella scelta delle migliori soluzioni.

Possiamo aiutarti?

CONTATTACI

Creazione Siti Web Professionali

Scopri di più su questo servizio in modo gratuito e senza impegno